Chi siamo

Sono Giandomenico Grimaldi fondatore di WayOut Strategy. La storia del progetto parte dalla voglia di scoprire nuovi orizzonti professionali ed umani.

Dopo aver terminato gli studi in legge in Italia nel 2012, decido di trasferirmi nei Paesi Bassi precisamente ad Amsterdam. Li ho iniziato lavorando come addetto alla logistica per conto di un brand che produce capi di abbigliamento e che possiede una catena di negozi tra Belgio e Olanda.

Questa esperienza è servita ad entrare in contatto con la realtà della città. Mi ha aiutato a comprenderne a fondo le dinamiche e il tessuto sociale, partendo dal basso.

L’avventura decolla qualche mese dopo, quando entro a far parte del team di “International Advisers”, dapprima come investigatore su container abbandonati, fino ad arrivare a ricoprire il ruolo di “Manager Italy” . Il rapporto di lavoro è durato per 6 fantastici anni, dove ho avuto modo di formarmi nel settore del credit insurance advisory della negoziazione, recupero crediti e della risoluzione di contenziosi commerciali internazionali. Ho lavorato con professionisti straordinari e ho avuto l’opportunità di viaggiare ed entrare in contatto con le più grandi realtà aziendali ed assicurative in Cina e nel resto del mondo e soprattutto con i tanti professionisti che adesso collaborano con noi.

WayOut Strategy è il risultato di questi anni durante i quali ho studiato attentamente le esigenze delle aziende, delle compagnie assicurative e degli imprenditori nel momento in cui si presenta un problema di natura commerciale tra le parti o quando lo si vuole provare a prevenire.

 

 

 

Nasce dunque l’idea di un servizio specifico, rapido e dinamico.

Nonostante il legal background tramite la sinergia con lo studio che porta il mio nome e che ci permette di fornire copertura totale anche a livello giudiziale, la mission è quella di fidelizzare i nostri clienti differenziandoci dal tipo di approccio che può avere solitamente uno studio legale in questo ambito.

Collaboriamo con i migliori avvocati e consulenti in giro per il mondo che hanno sposato il progetto e il nostro modus operandi.

Credo molto nelle possibilità che offre WayOut Strategy.

Penso ci sia un gran bisogno di nuovi strumenti che aiutino le imprese a risolvere e semplificare i loro processi di internazionalizzazione fornendo soluzioni concrete e su misura con serietà professionalità e senza limiti di azione.